SPORTELLO EUROPA (bandi ed agevolazioni)

INCUBATORE DI IMPRESE (struttura e servizi)

PER IL TERRITORIO (opportunità e progetti)

Newsletter Incubatore di Imprese

Logo Sportello Europa

In evidenza

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA IN CAMPO AGRICOLO E FORESTALE

Dotazione finanziaria complessiva pari a € 2.958.966,00. Chiusura il 30 giugno 2018. Domanda da inviare via PEC.

La Direzione Generale Agricoltura, con decreto n. 4403 del 28 marzo 2018, pubblicato sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia (BURL) serie ordinaria n. 14 del 4 aprile 2018, ha approvato l’allegato 1 "Bando per il finanziamento di progetti di ricerca in campo agricolo e forestale", in attuazione della d.g.r. 14 novembre 2017 n. X/7353 con una dotazione finanziaria complessiva di € 2.958.966,00.

Con il bando si intende promuovere il potenziamento della ricerca e sviluppo e dell’innovazione nel settore agricolo e forestale attraverso il sostegno a progetti di ricerca che:

  • promuovano il processo di innovazione nel settore agricolo e forestale contribuendo a uno sviluppo duraturo e sostenibile;
  • coinvolgano nella partnership i soggetti rappresentativi della filiera o del comparto interessato e/o le istituzioni competenti che esprimano interesse per il raggiungimento di risultati concreti per tutti i soggetti interessati;
  • facilitino la trasferibilità dei risultati al sistema agricolo e forestale regionale, ai Gruppi Operativi del Partenariato europeo dell’Innovazione (artt. 56 e 57 del reg. UE 1305/2013) e alle imprese, per il loro tramite;
  • valorizzino la compartecipazione finanziaria di altri soggetti pubblici e/o privati interessati all’azione di ricerca e innovazione.

DESTINATARI

Possono partecipare Organismi di ricerca singolarmente o in partenariato con:
  • imprese agricole e forestali;
  • organismi di diffusione della conoscenza;
  • cooperative agricole, di lavorazione, trasformazione e commercializzazione e loro consorzi;
  • associazioni di produttori;
  • organizzazioni di produttori;
  • consorzi di tutela;
  • distretti agricoli riconosciuti ai sensi della d.g.r. n. 10085/2009.

COME PARTECIPARE

Domanda da inviare via PEC (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), con allegato il progetto e la documentazione tecnico-amministrativa prevista dal bando. Apertura domande mercoledì 4 aprile 2018. Chiusura domande sabato 30 giugno 2018.

INFOREGIONE LOMBARDIA

 

BANDO COMUNI IN PISTA

Comuni in pista: bando per le piste ciclabili dei Comuni italiani: domande dal 3 aprile fino al 2 luglio

L’Istituto per il Credito Sportivo (ICS), con il Protocollo d’Intesa sottoscritto con ANCI e Federciclismo, ha messo a disposizione degli Enti locali nove milioni di euro di contributi per abbattere totalmente gli interessi di 50 milioni di euro di mutui a tasso fisso, della durata di 15 anni.

Tutta la documentazione da allegare alla richiesta è presente sul sito del CREDITO SPORTIVO

Per informazioni e maggiori dettagli:

Numero Verde gratuito 800.298.278 oppure

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

REGIONE LOMBARDIA: Bando Export 4.0 commercio digitale e fiere: nuovi mercati per le imprese lombarde

L'agevolazione è volta a favorire le MPMI che intendono sviluppare e consolidare la propria posizione sui mercati esteri attraverso l’accesso alle piattaforme e-commerce e la partecipazione a fiere all’estero.

INTERVENTO:

Misura A): apertura e/o al consolidamento di un canale commerciale per l’export dei propri prodotti tramite l’accesso a servizi specializzati per la vendita online b2b e/o b2c forniti da terze parti, che siano retailer, marketplace o servizi di vendita privata, a condizione che la transazione commerciale avvenga tra l’azienda e l’acquirente finale. Nei progetti dovranno essere specificate la tipologia del portafoglio prodotti da esportare, i mercati esteri di destinazione e i siti di vendita online prescelti, fermo restando che il portafoglio prodotti indicato potrà essere ampliato in fase di realizzazione del progetto. Non saranno ammessi progetti consistenti, anche solo parzialmente, nell’avvio, sviluppo o manutenzione di siti e/o app mobile e-commerce proprietari, salvo per quanto concerne esclusivamente la sincronizzazione tra tali siti e/o app e-commerce di proprietà dell’impresa richiedente e i canali specializzati di vendita online prescelti.

• Misura B): partecipazione a una manifestazione fieristica in un Paese estero selezionato dall’impresa richiedente in base alle proprie strategie di export.

AGEVOLAZIONE:

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute (al netto di IVA) per la realizzazione dei seguenti interventi:

Misura A) – E-commerce per l’export 
contributo concedibile: 50% delle spese ammissibili  - investimento minimo: € 6.000 - importo massimo contributo: € 6.000

Misura B) – in fiera per l’export
contributo concedibile: 50% delle spese ammissibili - investimento minimo: € 4.000 - importo massimo contributo: € 2.000
Ogni soggetto richiedente può presentare una sola richiesta di contributo per ogni misura, fino ad un massimo di 2 richieste complessive.

COME PARTECIPARE:

La procedura è esclusivamente telematica tramite il sito webtelemaco.infocamere.it

Le istruzioni per profilarsi e compilare la domanda sono disponibili sul sito www.unioncamerelombardia.it  nell’apposita sezione “ Bandi e contributi alle imprese"

 

 

Credito PPP - Apertura sportello il 21 febbraio 2018 -

FINLOMBARDA 

Lancia Credito Ppp

Finlombarda ha lanciato Credito Ppp, il finanziamento dedicato a investimenti per la realizzazione di opere e servizi pubblici o di pubblica utilità, sostenuti dai soggetti aggiudicatari di concessioni e contratti in Partenariato PubblicoPrivato.

La dotazione finanziaria messa a disposizione da Finlombarda è di 200 milioni di euro. L'iniziativa si rivolge a imprese lombarde di piccole, medie e grandi dimensioni.

Finlombarda concede, in pool con le banche convenzionate, finanziamenti di importo minimo di un milione di euro, sia in corporate finance in base al merito creditizio dell'impresa beneficiaria, sia in project finance sulla base dell'economicità e bancabilità del progetto con differenti linee di credito per scopo.

L'importo massimo complessivo del finanziamento concesso da Finlombarda e dalle banche convenzionate sul singolo progetto sarà determinato caso per caso. La quota del finanziamento concedibile da Finlombarda è al massimo di 24 milioni di euro. Il limite potrà essere superato in caso di progetti con particolari caratteristiche o sulla base del merito di credito del soggetto richiedente. In caso di finanziamenti in project finance e per la linea di credito capex facility, la durata della quota di finanziamento di Finlombarda può arrivare fino a 20 anni.

La modalità di rimborso sarà amortizing o bullet in funzione delle caratteristiche del progetto, della tipologia e della durata delle linee di credito, con un pre-ammortamento massimo di 48 mesi per la capex facility.

 Il tasso d'interesse potrà essere fisso o variabile in funzione delle caratteristiche del progetto, della tipologia e della durata delle linee di credito e sarà pari al parametro di indicizzazione o riferimento, oltre uno spread che sarà definito a seguito della valutazione economico-finanziaria.

LEGGI I DETTAGLI DEL BANDO

 

AttrACT. Il tuo progetto di investimento in Lombardia

www.attractlombardy.it è la piattaforma che mette a sistema l'offerta territoriale mappata con il Programma AttrACTpiù di 100 opportunità insediative individuate dai Comuni lombardi da mettere a disposizione degli investitori.

Le principali caratteristiche della piattaforma sono: 
- motore di ricerca semplice, immediato e accessibile direttamente dalla homepage 
- modalità di ricerca attraverso la mappa interattiva in homepage che consente di delimitare l’area di interesse  
- geolocalizzazione di ogni opportunità insediativa.

filtri consentono di orientare la scelta dell'opportunità insediativa. 

Filtri principali: 
- greenfield/brownfield 
- dimensioni opportunità insediativa 
- tipo di proprietà  
- segmento di riferimento 
- tipologia di investimento (vendita, locazione, concessione, compartecipazione) 

Filtri di ricerca avanzata:  
- accessibilità 
- vantaggi competitivi 
- infrastrutture digitali

Ogni opportunità insediativa ha una sua “carta di identità” che contiene foto, planimetria scaricabile, eventuale range di prezzo, investimenti ammessi/non ammessi, ... 

Sono disponibili inoltre un form dedicato alla richiesta di informazioni e/o di descrizione di un eventuale progetto di investimento e i servizi dedicati agli investitori. 

Le imprese interessate ad avviare o espandere un investimento in Lombardia possono infatti usufruire di un servizio specializzato e professionale grazie ad una solida rete di partner locali, pubblici e privati. 

Per ulteriori informazioniQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

News

CORSO DI FORMAZIONE PER GESTORI DI SALE DA GIOCO E LOCALI

PERCORSI GRATUITI PER OVER 50 DELLA VALLE CAMONICA DI ALFABETIZZAZIONE DIGITALE

DOTE SCUOLA 2017/2018

La “Dote Scuola” è un aiuto concreto per l’educazione dei giovani lombardi:

  • accompagna il percorso educativo dei ragazzi che frequentano le scuole statali e paritarie o le istituzioni formative regionali
  • garantisce la libertà di scelta e il diritto allo studio
  • consolida il sistema scolastico e potenzia le opportunità per le famiglie lombarde.

E' organizzata attraverso il sistema Dote rivolto direttamente alla persona, spendibile per la fruizione di servizi di istruzione, formazione professionale e di accompagnamento al lavoro, secondo il profilo personale di ciascuno.

Regione Lombardia ha definito le componenti del sistema "Dote Scuola" per l'anno scolastico 2017/2018 e le risorse a disposizione.

>> APPROFONDISCI

 

Comunità Montana Valle Camonica - Bando a sportello “Intraprendere in Valle Camonica – Valorizzazione prodotti e tradizioni”

Il Bando “Intraprendere in Valle Camonica – Valorizzazione prodotti e tradizioni” inserito nel Progetto “MOSSA VINCENTE - Mobilità Sostenibile, Start Up Artigianato e Agroalimentare di qualità per lo Sviluppo Socio-economico dei Centri urbani dei territori montani della Valle Camonica” e cofinanziato da Regione Lombardia, è promosso dalla Comunità Montana di Valle Camonica – Servizio Innovazione Gestioni Associate e Attività Produttive in qualità di soggetto capofila.

Il bando prevede l’attivazione di due misure distinte:

  •  “Intraprendere in Valle Camonica” finalizzata all’avvio di nuove microimprese artigianali, commerciali e strutture sportive ricreative (costituite ex novo dopo l’01/01/2017),
  •  “Valorizzazione produzioni e tradizioni” finalizzata a sostenere le micro imprese di produzione e trasformazione dei prodotti di qualità e trasformazione dei prodotti di qualità del territorio, agroalimentare ed artigiano anche artistico (trasformazione manifatturiera delle materie prime agricole, legno, ferro, pietra ecc…).

La dotazione finanziaria complessiva del bando è pari ad € 290.000,00 di cui:

  • 150.000,00 € per la misura “Intraprendere in Valle Camonica”;
  • 140.000,00 € per la misura “Valorizzazione produzioni e tradizioni”

La domanda di partecipazione potrà essere presentata dalle ore 08.00 del 15/03/2018 e fino alle ore 12.00 del 16/04/2018 ovvero sino ad esaurimento delle risorse disponibili, utilizzando l’apposita modulistica e gli investimenti dovranno essere realizzati e rendicontati nel 2018. 

 

>> GUARDA I DETTAGLI DEL BANDO

 

 

 

UN NUOVO MUSEO PER LA VALLE CAMONICA ROMANA - 9 Gennaio 2018 ore 10:30 Conferenza Stampa di presentazione

 

 

Partners

Assocamuna   BIM Vallecamonica   Comunità Montana Valle Camonica   Provincia di Brescia   Valle Camonica Servizi   Apindustria   Forge Monchieri

Forgiatura Morandini   Gruppo Lucefin      Mamè GroupSocietà I.M.G