Come richiesto da Confcommercio Lombardia:

  • È STATO ABBASSATO A 10.000 € L’INVESTIMENTO MINIMO PER LE IMPRESE SINGOLE;
  • È STATO ABBASSATO N° MINIMO DI IMPRESE PER PROGETTI AGGREGATI (6);
  • SARANNO AMMESSE SPESE ANCHE PER ARREDI E IMPIANTI, NEL CASO DI RISTRUTTURAZIONE DEL PUNTO VENDITA.

DOTAZIONE FINANZIARIA: 9,5 milioni di euro

BENEFICIARI: MPMI commerciali al dettaglio in sede fissa (Ateco G47), in forma singola o aggregata, aventi sede legale e/o operativa e almeno un punto vendita in Lombardia.

SPESE AMMISSIBILI

  1. a) Acquisto di arredi e impianti (solo nel caso di ristrutturazioni totali del punto vendita);
  2. b) Acquisto di macchinari e attrezzature necessari alla realizzazione del progetto;
  3. c) Acquisto di hardware e software specificamente necessari alla realizzazione del progetto;
  4. d) Acquisto di licenze software;
  5. f) Acquisto di servizi e consulenze;
  6. g) Acquisto di servizi di formazione specificamente necessari alla realizzazione del progetto.

AGEVOLAZIONE       

Per le domande presentate da imprese in FORMA SINGOLA:

- L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili;

- Il limite massimo di contributo concedibile è pari a 20.000 euro;

- Il valore minimo degli investimenti deve essere pari a 10.000 euro.

Per le domande presentate da imprese in FORMA AGGREGATA (minimo 6 imprese):

- L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 60% delle spese ammissibili;

- Il limite massimo di contributo concedibile è pari a 60.000 euro per aggregazione;

- Il  valore minimo degli investimenti deve essere pari a 20.000 euro.

Il bando sarà pubblicato nel mese di gennaio 2018 con possibilità di presentare le domande a partire dalla fine del mese di febbraio 2018.

___________________________________________________