Domande dal: 11 giugno 2018, ore 10:00
Scadenza: 05 luglio 2018, ore 16:00
 
Regione Lombardia: Possono partecipare i Comuni singoli dotati di un corpo o servizio di polizia locale, in organico con contratto a tempo indeterminato, gli Enti associati, le Comunità Montane/Unioni di Comuni, associati per tutte le funzioni di polizia locale per un periodo non inferiore a 5 anni (artt. 8 e 13 della l.r. 6/2015 e l.r. 19/2008), dotati di un corpo o di un servizio di polizia locale, in organico con contratto a tempo indeterminato.
L’azione si attua attraverso il finanziamento di progetti riguardanti:
  1. Impianti di videosorveglianza con telecamere sia di contesto che di lettura targhe. Si tratta di realizzazione ex novo, implementazione o sostituzione del sistema esistente, con l’istallazione di almeno una telecamera di contesto, destinata esclusivamente al controllo e monitoraggio di edifici o aree sensibili del territorio e almeno una telecamera destinata alla lettura targhe.
  2. Impianti di videosorveglianza con sole telecamere di allertamento e lettura targhe. Si tratta di realizzazione ex novo, implementazione o sostituzione del sistema esistente, unicamente con telecamere di allertamento e lettura targhe.
  3. Impianti di videosorveglianza con sole telecamere di contesto. Si tratta di realizzazione ex novo, implementazione o sostituzione del sistema esistente, unicamente con telecamere di contesto destinate esclusivamente al controllo e monitoraggio di edifici o aree sensibili del territorio.


Caratteristiche dell'agevolazione: Cofinanziamento.

Il cofinanziamento, che deriva da risorse regionali, è assegnato, a fondo perduto, alle tipologie di Ente richiedente e secondo gli importi di seguito specificati:

€ 3.600.000,00, suddivisi in:

- € 2.800.000,00, per i progetti presentati da Comunità Montane/Unioni di Comuni ed Enti associati
- € 800.000,00, per i progetti presentati da Comuni singoli

Il contributo è assegnato sotto forma di cofinanziamento, tenendo conto dei seguenti massimali:
per i Comuni singoli dotati di un corpo o servizio di polizia locale, in organico con contratto a tempo indeterminato, il cofinanziamento regionale è pari all’80% del costo del progetto validato, fino ad un massimo di € 40.000,00;
per le Comunità Montane/Unioni di Comuni, associati per tutte le funzioni di polizia locale per un periodo non inferiore a 5 anni (artt. 8 e 13 della l.r. 6/2015; l.r. 19/2008), dotati di un corpo o di un servizio di polizia locale, in organico con contratto a tempo indeterminato, il cofinanziamento regionale è pari all’80% del costo del progetto validato, fino ad un massimo di € 60.000,00;
per gli Enti Associati, convenzionati per tutte le funzioni di polizia locale per un periodo non inferiore a 5 anni (artt. 8 e 13, l.r. 6/2015), dotati di un corpo o di un servizio di polizia locale, in organico con contratto a tempo indeterminato, il cofinanziamento regionale è pari all’80% del costo del progetto validato, fino ad un massimo di € 80.000,00.

>> BANDO E CONTATTI